it.adnow.com/?referral=337274 VERITA' NASCOSTE: I SEGRETI DELLE PIRAMIDI

I SEGRETI DELLE PIRAMIDI


Queste sono le certezze sulle piramidi:
INGREDIENTI:
3 MILIONI DI BLOCCHI DI PIETRA CALCAREA E BEN DUECENTO IMMENSI MONOLITI DI GRANITO DEL PESO ANCHE DI 100 TONNELLATE CIASCUNO.
1 - è sorprendentemente al centro esatto della massa terrestre, all'incrocio tra il meridiano e il parallelo che coprono la maggior porzione di terra emersa;

2 - il suo peso, stimato in 5.273.000.000 chili, moltiplicato per un miliardo di miliardi è uguale al peso della Terra;
3 - il suo perimetro diviso per la metà dell'altezza è uguale al 3,14 cioè pi greco (il valore che esprime il rapporto tra la circonferenza e il raggio di un cerchio, valore che sarà scoperto molti secoli dopo Cheope);
4 - la temperatura interna è esattamente la temperatura media della Terra e varia con il passare del tempo, restando legala alle variazioni di calore del nostro pianeta;
5 - le pareti della piramide che sembravano dritte, sono invece impercettibilmente convesse, con una curvatura corrispondente a quella terrestre;
6 -  il lato nord è di 230,25 m. - il lato ovest è di 230,35 m. - il lato est è di 230,39 m. - il lato sud è di 230,45 m. - il margine di errore è quindi solo dello 0,1%.
7 - I quattro angoli sono incredibilmente vicini alla perfezione dei 90 gradi.


8 - Le quattro facce della piramide sono allineate con i quattro punti cardinali con uno spostamento di soli 3 minuti di grado pari allo 0,0015%; gli architetti che hanno recentemente edificato l'osservatorio astronomico di Parigi hanno sbagliato del doppio. Il suo volume è di 30 volte superiore all'Empire State Building di New Yourk, e può contenere al suo interno S.Pietro e un altro paio di cattedrali europee.

A conti fatti, la piramide di Cheope non sarebbe altro che una rappresentazione in scala 1:43.200 del nostro pianeta.


Secondo le ultime misure, se si tracciano delle linee rette partendo dalla piramide di Cheope, risulta essere posizionato al centro esatto di tutte le terre emerse del nostro pianeta.


Secondo tutti gli egittologi ortodossi le piramidi erano state costruite come tombe e soltanto come tombe per questi tre faraoni. 


bidoobidoo

Tuttavia, tali asserzioni presentavano alune ovvie difficoltà. Per esempio la vasta camera sepolcrale della Piramide di Chefren era vuota quando fu aperta nel 1818 dall'esploratore italiano Giovanni Belzoni. Più che vuota, la camera era desolatamente e austeramente spoglia.







Anche il sarcofago di lucido granito incastonato nel  pavimento era stato trovato vuoto, con il coperchio spaccato in due accanto. Per gli esperti egittologi la risposta era ovvia, in qualche epoca lontana, non molti secoli dopo la morte del faraone dovevano essere penetrati nella camera dei predatori che hanno portato via il contenuto compreso il corpo di Cheope. Cosa accaduta pure alla piramide di Micerino. Infatti il primo europeo che visito' la piramide di Micerino fu Howard Vyse nel 1837 trovò un sarcofago vuoto di basalto, un coperchio di catafalco di legno ed alcune ossa (ma in secondo tempo risultò che il coperchio di legno e le ossa risalivano ad un'epoca recente, forse cristiana). Quindi neanche in questa tomba era stato trovato il corpo del faraone.Tutto questo descritto molto brevemente è ereduzione  ortodossa, dominante e moderna, ciecamente accettata come fatto storico e insegnata come tale in tutte le università. I primi ad entrare nella piramide di Cheope, invece, furono costretti, dopo aver praticato un buco  nella facciata

settentrionale, aiutati dal crollo di un parte del soffitto, ad aggirare il corridoio ascendente che portava alla camera del re, perchè bloccato da una serie di enormi tappi di granito massiccio, chiaramente risalenti alla stessa epoca in cui era stato costruito il monumento (da qui si desume che nessuno prima era mai entrato).




Furono costretti a scavare una galleria nel calcare un pò più cedevole. Ma i ricercatori non trovarono nulla, tutte le camere della piramide erano vuote,  possibile che i predatori di tombe non lasciarono dietro di sè la minima traccia, non un vasellame rotto, non una statuina scartata non un brandello di stoffa, eccezion fatta per un sarcofago o cassa di pietra (GRANITO) senza alcuna iscrizione o decorazione. E fatto assolutamente straordinario è che nella storia egiziana nessun sepolcro era mai stato trovato privo di decorazioni, pitture sulle pareti, geroglifici ad elogio del faraone defunto.



Il sarcofago  è di per sè un mistero, perchè è più grande del cunicolo d'accesso alla Camera del Re (largo circa 1x1 metro), quindi doveva essere stato portato all'interno durante la sua costruzione!!?
ingresso della camera del Re

sarcofago


 Secondo gli esperti per ricavare da un unico blocco di granito un sarcofago di quelle dimensioni, ci vorrebbe un trapano 500 volte più potente di quelli che abbiamo oggi, come avrebbero fatto a lavorarlo gli egizi senza avere neanche degli utensili di ferro? Secondo sempre gli egittologi le piramidi (Cheope, Chefren e Micerino) appartengono alla quarta dinastia dei faraoni che è collocata attorno a 4700 anni fa e che è durata pochissimo, solo 70 anni. Come è stato possibile allora costruire le tre piramidi in così poco tempo e con i pochi mezzi?? E come mai sono così diverse dalle altre 100 piramidi realizzate in egitto sia prima che dopo di loro.

Custodita nel Museo del Cairo cè la

Stele dell'Inventario, scoperta a Giza nel diciannovesimo secolo una vera e proria bomba perchè il suo testo indica chiaramente che sia la Sfinge che la Grande Piramide e gli altri edifici dell'altopiano esistevano già molto tempo prima dell'ascesa al trono di Cheope. (affronteremo il discorso datazione in un altro post) Secondo le incisioni riportate la piramide era dedicata a Iside, dea della magia e non a Cheope. (se volete approfondire l'argomento leggete Impronte degli Dei di Graham Hancock da cui ho tratto ispirazione). In conclusione non è chiaro chi avesse costruito le piramidi. Non è chiaro, del tutto  in che epoca sono state costruite le piramidi (almeno per gli egittologici che insistono con la datazione standard, nonostante la Stele dell'Inventario). E non è assolutamente chiaro quale fosse la loro funzione. Non è chiaro in che modo e con quali mezzi sono state costruite.



SE VI PIACCIONO I POST, AIUTATEMI A FAR CRESCERE IL BLOG, ISCRIVETEVI.


vendita lubrificanti intimi online

loading...