it.adnow.com/?referral=337274 VERITA' NASCOSTE: MAPPE GEOGRAFICHE DI 6000 ANNI

ARCHIVIO DEI BLOG PUBBLICATI

MAPPE GEOGRAFICHE DI 6000 ANNI



Colombo sapeva esattamente dove andare con una mappa redatta circa 6000 anni fa.
La mappa di Piri Re'is, ammiraglio turco. Ritrovata nel 1931, è un documento eccezzionale perchè mostrerebbe le linee costiere dell'Africa Occidentale, del Nord e del Sud America in un epoca in cui quelle terre non erano ancora conosciute. 







Sono disegnate fedelmente la isole Falkland, scoperte solo nel 1592. Ma allora quando è stata fatta questa mappa? Una risposta viene data dalla Marina Americana che si incarica di indagare nel 1953. Nell'esaminare la mappa si rendono conto che le regioni disegnate hanno proporzioni strane ed in basso sono riportate coste che non riescono ad attribuire a nessuna terra conosciuta. Quindi le conclusioni della Marina Americana sono a dir poco sconcertanti: "la mappa sarebbe stata disegnata con un metodo di proiezione






(il procedimento usato per rappresentare la superficie terrestre su di un foglio piano), molto sofisticato che presuppone elevate conoscenze tecnologiche e osservazioni dall'alto. Inoltre latitudine e longitudine, allora non ancora utilizzate nelle carte, sarebbero riportate fedelmente. "Ma cosa più scioccante e che daterebbe poi la realizzazione della mappa, e che le coste disegnate in basso corrisponderebbero alla Terra della Regina Maud, in Antartide. Voi direte, vabbè niente di strano, se non fosse che le terre sono state rappresentate libere dai ghiacci e, nel 1513 il Polo Sud era ricoperto da una crosta di ghiaccio spessa più di un chilometro e mezzo. Il documento della Marina Americana termina così: "Non abbiamo assolutamente idea di come i dati riportati su questa mappa possano conciliarsi con lo stato delle conoscenze geografiche nel 1513". Proviamo a capire o a fare congetture.

Secondo recenti studi, l'ultimo periodo in cui l'Antartide era libera dai ghiacci è terminato circa 6000 anni fa, quindi il vero problema e dilemma non è solo il perchè in una carta del 1513 è riportato un continente scoperto solo nel 1818, ma il fatto che ci siano terre rappresentate in condizioni che non si sono più avute da 6000 anni a questa parte. Per alcuni la mapp di Piri Re'is è qualcosa che semplicemente non dovrebbe esistere. Eppure c'è!



Vinci un Apple




loading...