it.adnow.com/?referral=337274 VERITA' NASCOSTE: TESORI NASCOSTO DEI TEMPLARI: CAPPELLA DI ROSSLYN

ARCHIVIO DEI BLOG PUBBLICATI

TESORI NASCOSTO DEI TEMPLARI: CAPPELLA DI ROSSLYN


In Scozia a circa 15 kilometri dalla città di Edimburgo si trova la cosiddetta Cappella degli enigmi Rosslyn. Qui tra il 1446 e il 1450  in soli quattro anni, il Conte William St. Claire fece edificare una delle costruzioni più enigmatiche di tutti i tempi, a partire dal tempo di realizzazione che per l'epoca pare un vero miracolo.
cappellaIl Conte William St. Claire era strettamente legato al mondo esoterico e alla massoneria.
E non era il solo. Tutta la famiglia era, in qualche modo, connessa ai Templari. Un antenato del conte partecipò alla prima crociata, al termine della quale nacque l'Ordine dei Cavalieri del Tempio, ovvero i Templari. E una St. Claire sposò nel 1101, il fondatore dello stesso ordine, Ugo di Payns. All'inizio del 1300 gli eserciti fedeli al Papa stavano compiendo una capillare opera di sterminio dei Cavalieri Templari, perseguitandoli in tutta europa e distruggendo le loro dimore. In quel tempo la Scozia, in guerra con il Papa, era divenuta la meta ideale per tutti gli appartenenti all'ordine in fuga. cappella3Fu forse proprio la Scozia la destinazione della flotta templare, composta da diciotto navi, partita dal porto francese di La Rochelle la notte del 13 ottobre 1307, della quale si è persa completamente traccia? Il navigatore veneziano Antonio Zeno sarebbe successivamente partito dalle coste scozzesi alla fine del 300 e con lui forse, lo stesso Henry St. Claire nonno di William. Approdati nel Canada nord occidentale, in una località chiamata New Poss, a soli 30 chilometri da OAK ISLAND, (città dove si trova il famoso pozzo allagato, nel quale si ritiene sia nascosto un tesoro non ancora venuto alla luce) L'intento era presumibilmente quello di fondare una nuova società basata sui principi di quella che è poi divenuta la moderna massoneria.




 A conferma che tale viaggio sarebbe avvenuto, oltre ad alcuni vecchi manoscritti, ci sono le raffigurazioni di piante di mais e di aloe che si trovano su un paio di colonne della cappella di Rosslyn, vegetali sconosciuti prima del viaggio di Cristoforo Colombo, per giunta avvenuto un secolo dopo.mais Ma, allora, come Antonio Zeno poteva sapere  dell'esistenza di terre sicure al di là dell'oceano? Leggenda vuole, e forse non più leggenda ma realtà, che tra i tesori dei Templari ci sarebbero state antiche mappe che riportavano le terre del Nuovo Mondo. Leggenda che troverebbe conferma con il ritrovamento della mappa di Piri Re'is (come già affrontato nel precedente post) dove era ritratto tutto il mondo conosciuto ad oggi, compreso l'antartide e addirittura senza ghiacci, mappa risalente a molto prima del 1500 quando la trovò l'ammiraglio Piri Re'is, di cui poi si sarebbe servita anche Cristoforo Colombo). Torniamo alla Cappella di Rosslyn, vi sono enigmatiche analogie strutturali con i simboli massonici. Su una colonna vi sono insieme sia simboli cristiani, che simboli appartenenti a religioni precristiane, quali draghi e l'albero della vita. Dalle fauci delle creature mitologiche poste alla base delle colonne, escono dei rami che si attorcigliano per tutta la lunghezza del pilastro. colonnaRami che formano un albero somigliante in tutto e per tutto a Yggdrasil, il grande albero della mitologia nordica.  Le colonne di Rosslyn corrisponderebbero   alle due colonne portanti dell'antico tempio di re Salomone. E anche la pianta dell'intera cappella sarebbe identica a quella del Tempio di Erode, edificato al tempo di Gesù sulle rovine del Tempio di re Salomone. Secondo i simboli riportati sulla colonna dell'Apprendista, all'interno della stessa potrebbe trovarsi uno scrigno in piombo contenente il Santo Graal.  Secondo la leggenda Rosslyn non sarebbe una cappella cristiana usata per riti religiosi, ma un santuario templare, sorto ben oltre la fine ufficiale del misterioso ordine monastico-cavalleresco.

Vinci una 500

loading...