it.adnow.com/?referral=337274 VERITA' NASCOSTE: PERFEZIONE INSPIEGABILE DELL'INGEGNERIA ANTICA

ARCHIVIO DEI BLOG PUBBLICATI

PERFEZIONE INSPIEGABILE DELL'INGEGNERIA ANTICA

PERFEZIONE DELL'INGEGNERIA ANTICA LE IMMAGINI CHE HANNO LASCIATO A BOCCA APERTA GLI ESPERTI!

Proprio il come antiche civiltà, che esistevano sulla Terra migliaia di anni fa riuscirono a erigere imponenti strutture, giganteschi monoliti, piramidi, o lucidare, tagliare e trasportare blocchi di pietra del peso di oltre 100 tonnellate rimane ancora oggi un enigma per esperti.
Alcune delle conquiste di antiche culture rivaleggiano oggi con le nostre stesse capacità.
Inoltre, non importa dove guardiamo, troviamo straordinarie strutture antiche che hanno lasciato meravigliati gli esperti, ma in che modo le culture antiche erano in grado di farlo.
Se viaggiamo in Egitto, la terra dei faraoni, oltre le piramidi, troveremo templi super massicci con blocchi di pietra montati come se fossero massicci blocchi di Lego.  
Le pietre perfettamente interconnesse sono visibili in vari templi in Egitto, e alcune di queste strutture hanno creato confusione tra gli esperti che non sono in grado di spiegare come le antiche culture  abbiano potuto realizzarle.
Curiosamente, anche nell'altra metà del globo, in Sud America, troveremo caratteristiche simili in Bolivia e in Perù.
Se diamo un'occhiata al tempio di Koricancha, noteremo blocchi di andesite estremamente lisci che sono stati lavorati con una precisione tale che alcuni ingegneri moderni hanno detto: "devono aver usato strumenti simili al laser, è impossibile usare strumenti primitivi come bastoni e pietre ... "
La verità è che le antiche civiltà che esistevano sulla Terra migliaia di anni fa erano molto più avanzate e capaci di ciò che abbiamo attribuito loro oggi.
Tiahuanaco è sede di strutture che alterano la mente.  All'interno del complesso Tiahuanaco in Bolivia, troviamo Puma Punku.
The Door of the Puma, la porta di Puma Punku, presenta alcune delle pietre più grandi mai
viste in quella parte del mondo.  Uno specifico blocco di pietra nel sito è lungo 7,81 metri, largo 5,17 metri, una media di 1,07 metri di spessore e si stima che pesi circa 131 tonnellate.  Resta ancora un enigma su come gli antichi costruttori di Puma Punku e Tiahuanaco siano riusciti a trasportare queste massicce pietre dalle loro cave.
I tagli di precisione, gli angoli acuti e i fori millimetrici sono un altro mistero che ha lasciato gli esperti sbalorditi.


Pietre intagliate a Puma Punku.



Vinci una Mini





Il tempio di Osirion in Egitto presenta dettagli costruttivi che ricordano stranamente quelli che si trovano in America, più precisamente Ollantaytambo e Sacsayhuaman.

Il tempio di Osirion ci offre la prova di come l'umanità antica riuscì a erigere imponenti templi e mettere insieme giganteschi blocchi di pietra con una precisione millimetrica, quasi come se potessero manipolare il peso della pietra, rendendoli più facili da trasportare.
Lo stesso si può dire delle massicce pietre e strutture e Ollantaytambo e Sacsayhuaman.



Per capire meglio  di ciò di cui sto parlando, ecco altre immagini che hanno lasciato gli archeologi in soggezione.

Caratteristiche del Tempio Coricancha in Perù.


L'antico Stepwell di Chand Baori, con 3.500 gradini stretti su 13 livelli.

Qasr al-Farid: scolpito in una singola roccia e abbandonato nel mezzo del deserto.

Baalbek tra i più grandi monoliti sulla terra

Il tempio è scavato direttamente all'interno di una roccia enorme


Ed infine la Piramide di Giza la prima piramide al mondo con otto lati come dimostra questa foto dall'alto.









loading...