it.adnow.com/?referral=337274 VERITA' NASCOSTE: QUALCOSA HANNO VISTO GLI ASTRONAUTI SULLA LUNA.

QUALCOSA HANNO VISTO GLI ASTRONAUTI SULLA LUNA.



Le missioni Apollo, una delle quali ha portato a Neil Armstrong e al primo atterraggio iconico di Buzz Aldrin, sono alcune delle più profonde conquiste dell'umanità. I successi delle missioni furono annunciati come una nuova era per l'esplorazione dello spazio e un precursore dell'evoluzione tecnologica della nostra civiltà. Ma ci sono diverse strane voci e trascrizioni discutibili di eventi accaduti durante le missioni, alle quali la NASA e i suoi astronauti hanno risposto in modo dimesso. Questo divenne noto come la cospirazione dell'Apollo 11.

Mentre molti sono ancora scettici riguardo agli sbarchi, ci sono altri strani rapporti che hanno sollevato cospirazioni su fenomeni inspiegabili vissuti dagli astronauti dell'Apollo, inclusi resoconti di una base sul lato oscuro della luna. Queste teorie sono alimentate da trascrizioni che sono state declassificate solo nell'ultimo decennio, o dalla NASA che ha "perso" documenti e registrazioni dello sbarco lunare originale. O testimonianza di persone che vi anno lavorato e che dopo anni di silenzio hanno deciso di divulgare quelle che per loro sono stati segreti troppo pesanti da portare nella tomba!! Ovviamente non ci sarà mai, almeno per il momento, un riconoscimento ufficiale di quanto raccontano astronauti, ufficiali, scienziati Nasa, ma alcune sono così intriganti che non possono essere ignorate.





Secondo la NASA, Armstrong e Aldrin hanno vagato per tre ore sulla luna, conducendo esperimenti e collezionando rocce lunari. Hanno anche piantato la bandiera degli Stati Uniti e un segno per contrassegnare il loro sbarco, sostenendo la loro visita in una missione pacifica per tutta l'umanità.

Secondo la NASA, il lato oscuro della luna è pieno di crateri significativamente più numerosi e meno della cavalla liscia e scura che vediamo normalmente. Il terreno è caotico rispetto al lato che ci è familiare, visto nelle immagini del Lunar Reconnaissance Orbiter della NASA.
Tuttavia, i resoconti di ex ufficiali dell'intelligence militare hanno affermato che c'è molto di più sul lato oscuro della luna di quanto la NASA non stia lasciando intendere. Karl Wolfe, un tecnico del quartier generale dell'Air Force Tactical Air Command a Langley, in Virginia, ha analizzato i dati del Lunar Reconnaissance Orbiter, affermando che lui e i suoi colleghi hanno visto strutture artificiali sul lato oscuro della luna, tra cui antenne radar e strutture certamente non naturali ma fatte da "esseri intelligenti".

Altri hanno affermato di scoprire tunnel sotterranei in immagini catturate dall'orbiter lunare dell'India Chandrayaan-1. Questi tunnel sul lato oscuro erano probabilmente il prodotto di tubi di flusso lavico che creavano un massiccio sistema di caverne, potenzialmente abitato da esseri viventi.

APOLLO 11 AVVISTAMENTI UFO
Ci sono alcune comunicazioni sconcertanti avvenute tra l'equipaggio della missione Apollo 11 e la base Nasa sulla terra. 
Uno di questi casi si è verificato l'ultimo giorno di avvicinamento alla luna, che Aldrin, Armstrong e Michael Collins hanno pubblicamente raccontato. I due astronauti individuarono ciò che, inizialmente, presumevano essere uno stadio del razzo Saturn V, chiamato S-IVB. Quando hanno chiamato  Houston per chiedere se fosse possibile, Houston ha risposto loro che l'S-IVB era stato staccato molto tempo prima e che si trovava a 6.000 miglia di distanza.
Dalle registrazioni in navicella, sebbene Armstrong abbia detto che era abbastanza lontano da non riuscire a distinguere la forma dell'oggetto, gli altri astronauti hanno discusso se fosse a forma di cilindro o di un libro aperto a forma di L.



Un altro strano rapporto, su base di una trascrizione tra Armstrong e Aldrin, registra il fatto che hanno visto astronavi e strutture extraterrestri una volta usciti dal modulo lunare, Eagle. La trascrizione è la seguente:
Aleksandr Kasantesev afferma che Buzz Aldrin fece un film a colori dell’UFO da dentro la navicella, e continuò a filmare loro, Armstrong e lui stesso anche quando furono fuori. Armstrong confermò che la storia era vera, ma rifiutò di dare ulterioridettagli, poi ammise che la CIA voleva nascondere l’accaduto.

 Occorre inoltre aggiungere che da tempo circola su internet un file audio che riporta la conversazione tra gli astronauti ed il centro di controllo di Houston, captata da diverse stazioni radio terrestri a frequenza ultrarapida, prima che la NASA la sopprimesse nella trasmissione televisiva che illustrò l’arrivo di Apollo XI sulla Luna (nonostante la NASA affermi il contrario, esisteva infatti una leggera differita tra le reali comunicazioni Nasa-Apollo e quelle ritrasmesse al mondo).

Ecco il testo integrale:

Astronauta 1: Ma cos’è quello?

Astronauta 2: Avete una spiegazione?

Houston: Non vi preoccupate, attenetevi al programma!

Astronauta 1: Mio Dio, ma è incredibile, questo è fantastico, non lo potreste mai immaginare!

Houston: Sappiamo di questo, andate dall’altra parte!

Astronauta 1: Ma che diavolo è quello? È incredibile …… Dio … ma cos’è? Allora, me lo dite?

Houston: Cambiate frequenza, usate Tango, Tango!

Astronauta 1: Allora è una forma di vita, quella!

Houston: Cambia frequenza.

Houston: Usa Bravo Tango, Bravo Tango, scegli Jezebel, Jezebel!

Astronauta: ……sì! ….. ma tutto questo è incredibile!

Houston: Passa su Bravo Tango, Bravo Tango!

A questo punto la comunicazione viene interrotta


APOLLO 11 CONSPIRACY
Ciò che rende particolare i momenti in cui i due astronauti lasciano il modulo lunare per mettere piede sul territorio lunare è che ci sono stati due minuti di puro silenzio video e radio riportati dalle apparecchiature a bordo. 
Parliamo delle videocamere e di registratori  considerate come alcune delle apparecchiature più costose e altamente avanzate, che hanno prodotto registrazioni affidabili durante il resto della missione eccetto per quei due minuti in cui gli astronauti hanno messo piede fuori dalla navicella. 

Dalle notizie che girano nel mondo provenienti da chissà quale ex dipendente NASA o Hacker che sia riuscito a rubare informazioni dalla stessa NASA, pare che  Neil Armstrong abbia rivelato il suo resoconto di ciò che lui e Aldrin hanno visto, ad un professore durante un simposio della NASA. Questa sarebbe la loro conversazione:

Professore : cosa è successo veramente là fuori con Apollo 11?

Armstrong : È stato incredibile ... naturalmente, avevamo sempre saputo che c'era una possibilità ... il fatto è che siamo stati avvisati. Non c'erano mai domande di una stazione spaziale o di una città lunare.

Professore : come intendi "messo in guardia"?

Armstrong : Non posso entrare nei dettagli, se non per dire che le loro navi erano di gran lunga superiori alla nostra sia per dimensioni che per tecnologia - ragazzo, come sono grandi! ... è incredibile ... No, non si tratta di una stazione spaziale.

Professore : Ma la NASA aveva altre missioni dopo l'Apollo 11?

Armstrong : Naturalmente, la NASA aveva già annunciato le altre missioni e non poteva rischiare il panico sulla terra .

Gli astronauti hanno davvero incontrato astronavi aliene o hanno visto una base sul lato oscuro della luna? C'è qualche legittimità in queste trascrizioni? Mentre è difficile dire se queste conversazioni siano realmente avvenute con le fonti anonime e le informazioni classificate, una cosa che spicca è il fatto che la NASA ha "perso" una quantità significativa di filmati televisivi a scansione lenta di alta qualità realizzati come backup per la televisione. Ci si potrebbe chiedere come il programma spaziale tecnologicamente più avanzato del mondo sia riuscito a lanciare un razzo, a mettere uomini sulla luna e, in qualche modo, perdere tanto più semplicemente filmati importantissimi per la storia dell'uomo. Mah?

Ma per arrivare ai giorni nostri, tra i tanti video che ho trovato in internet questo è molto interessante, perchè è un video della NASA con immagini originali e girate soprattutto direttamente dallo Space Shuttle mentre era in missione. Lascio a voi i commenti e le conclusioni.




Posta un commento